Fa' che il tuo dominio sia splendido

“...Tu però ricordati che è donna, che è soggetta e debole, mentre tu sei uomo; proprio per questo sei stato eletto al suo comando, le sei stato preposto come un capo, per sorreggere la debolezza di lei che ti è soggetta. Fa' dunque che il tuo dominio sia splendido...”

 

 

 San Giovanni Crisostomo, Omelie sulla prima lettera ai Corinti

In Italia ogni 72 ore una donna muore per mano del proprio compagno. Ma davvero non c’è altro da fare se non proteggere le vittime e punire i colpevoli, spesso quando è troppo tardi? Da quasi dieci anni psicoterapeuti, criminologi e scienziati portano avanti differenti metodi che mirano a prevenire la violenza sulle donne partendo dal problema: gli uomini. I sedici centri di recupero presenti su tutto il territorio italiano, attraverso l’ascolto e la terapia di gruppo, cercano di condurre gli uomini violenti verso una maggior consapevolezza di sé e verso il superamento del modello patriarcale. Più pragmatici invece i criminologi, che infatti seguono casi più efferati tra carceri e tribunali, e insegnano vere e proprie strategie di comportamento. Ed infine esistono anche proposte sperimentali non ancora testate e applicate a livello medico; uomini di scienza hanno collaudato una realtà virtuale in cui il maltrattante prova le stesse cose che ha fatto vivere alla propria vittima. A questi metodi si ispira dunque la ricerca fotografica. Esplorando i luoghi in cui sono stati commessi alcuni dei più recenti femminicidi, e trasponendo in oggetti concreti le conseguenze dei pensieri violenti. A cui si accostano immagini crude, ponte visivo con la documentazione dell’esperimento di realtà virtuale.

Francesca Del Boca

Let your supremacy be magnificent

"... But you must remember that she is a woman, which is dependent and weak, while you are a man; for this reason you were elected to her command, you were appointed as a leader, to support her weakness that belongs to you. Therefore, let your supremacy be magnificent ... "

 

 

Saint Giovanni Crisostomo, Homelies on the first letter to  Corinthians

72 hours. That’s the time among every femicide in Italy. Is it possible to find a solution before it’s too late? Since ten years psychotherapists, criminologists, and scientists have been carrying out different methods aimed to prevent violence against women, starting from the problem: men. Sixteen specific centers are digging the deepest ego of the violent men, giving them the awareness of their actions, overcoming the patriarchal model. Criminologists are involved in something more practical, trying to teach them strategies of behaviour, cooperating with jails and courts. At last, maybe the biggest bet to the gamble, the experimental area: the abuser, joining VR, will get the same feeling tried by his own victim. Inspiring by these methods starts the photographic research. Discovering the places where femicides were committed, and transposing the consequences of their thoughts in a concrete way. To which images of violence are placed, setting up a bridge with VR experiment’ documentation. 

Francesca Del Boca

© Federica Cocciro 2019

© Federica Cocciro 2019